La necessità di valutazioni d'azienda è riconducibile alle più svariate motivazioni. Tra le principali:

•  motivi familiari, es. separazione, successione, anche anticipata
•  conflitti fra i soci
•  previsione di acquisto o vendita di un'impresa
•  valutazioni fiscali
•  cambio ai vertici di enti pubblici privatizzati
•  impairment test, purchase price allocation (bilanciamento)
•  ristrutturazioni.

La valutazione d'azienda avviene secondo le condizioni personali dell'impresa da valutare in base a quanto stabilito dalla norma IDW (istituto tedesco dei revisori dei conti) nel rispetto dei principi per lo svolgimento delle valutazioni d'azienda (IDW S 1), nella versione del 02.04.2008 nonché altra letteratura e sentenza in proposito.

Le perizie ordinate dal tribunale vengono redatte nel rispetto dei principi validi per i periti.

La struttura ed i dettagli di una perizia devono essere stabiliti caso per caso. In ogni occasione sarà pertanto necessario operare un confronto dettagliato per definire l'incarico preciso della perizia affidato. Ne derivano quindi le modalità operative del perito nonché la documentazione che dovrà essere raccolta dalle parti. Per elaborare una tesi il perito raccoglie in genere informazioni proprie.

Con la perizia viene redatto un resoconto dettagliato nel quale vengono descritti dettagliatamente il mandato, le fonti di informazioni, la procedura ed il risultato.

L'onorario si basa dal tempo impiegato e dal grado di difficoltà. In proposito dovrà essere elaborato un accordo all'atto del conferimento del mandato.

Per dubbi o chiarimenti Vi preghiamo di rivolgerVi al Sig. Seiler.

Perito giurato nominato dal tribunale per valutazione di aziende